fbpx

i NOSTRI PROFESSIONISTI

TOP 1% TEAM

Ciro Perna

Founder, Head Coach high stakes

Ciro si avvicina al mondo del poker nel 2003 durante la sua carriera universitaria, e ne resta subito affascinato. Dopo aver velocemente intuito che c’erano persone che si approcciavano al gioco in maniera professionale utilizzando la matematica, si getta a capofitto in una delle principali discipline di quegl’anni: i sit and go. Con l’apertura delle maggiori piattaforme di gioco sul .it, Ciro parte dal basso e in meno di un anno arriva a giocare su Gioco Digitale con il nick “imper1um” gli high stakes dei sit’n go.

 

Nel 2009, con l’avvento del cash game sul .it, Ciro approda ai tavoli del 6 max no limit hold’em e inizia il suo percorso formativo continuando comunque a mixare le due discipline, per poi nel 2010 dedicarsi esclusivamente al cash game. Avendo compreso fin da subito che sarebbe stato possibile applicare la teoria dei giochi al 6 max no limit holdem, Ciro intraprende un percorso sincrono di studio e grinding che lo conduce, in poco tempo, a giocare profittevolmente gli high stakes sul .it. Nel 2014 decide di trasferirsi all’estero per fare il grande salto e scontrarsi con il field del .com, dove continua a giocare tutt’ora.

 

Nonostante il suo impegno lavorativo in questi anni sia stato totalizzante, Ciro non abbandona i suoi interessi: studia il mondo della finanza, ama i viaggi (che a volte coincidono con trasferte lavorative), e l’insegnamento.

 

Nell’ultimo anno si avvicina ai circuiti dei live, raggiungendo il final table del mini main event delle WSOPE circuit 2021, e partecipando nell’estate del 2022 alle WSOP a Las Vegas.

Antonio Scala

Coach Cash Game

Antonio nasce a Napoli nel 1993 e nel 2014, durante il suo percorso universitario, viene a conoscenza dell’esistenza del gioco del poker cominciando a praticarlo sporadicamente con i suoi amici. La passione per il texas hold’em è fin dall’inizio molto forte e questo lo porta a raccogliere informazioni strategiche sul gioco tramite i metodi tradizionali, quali la lettura di diversi libri sull’argomento e la frequentazione di alcuni forum, principalmente 2+2.

 

Nel 2015 comincia la sua carriera online tramite un percorso di stack/coaching con Ciro, cominciando dal NL5 e scalando velocemente i primi livelli dei micro limiti arrivando a giocare il NL50. Il suo percorso pokeristico continua negli anni successivi, durante i quali matura la decisione di abbandonare gli studi universitari per dedicarsi a tempo pieno al poker, arrivando a giocare il NL200 nel 2018.

 

Nel 2019, in cerca di nuovi stimoli, decide di intraprendere una challenge pubblicizzata su 2+2 che rappresenta il vero punto di svolta della sua carriera: partendo dal NL25 e utilizzando un bankroll di 1k euro, in undici mesi – a dispetto dei diciotto prestabiliti – completa l’obiettivo iniziale della sfida raggiungendo un profit netto di 100k.

 

Nel 2020 quindi comincia a giocare gli high stakes delle principali poker room .it continuando ad ottenere ottimi risultati, sino ad arrivare al 2021 ed al 2022, anni in cui si conferma come uno dei player più profittevoli del panorama pokeristico italiano.

 

Appassionato di calcio, instancabile viaggiatore, intenditore di whiskey, trascorre il suo tempo libero coltivando le sue passioni.

Antonio Scala

Coach Cash Game

Antonio nasce a Napoli nel 1993 e nel 2014, durante il suo percorso universitario, viene a conoscenza dell’esistenza del gioco del poker cominciando a praticarlo sporadicamente con i suoi amici. La passione per il texas hold’em è fin dall’inizio molto forte e questo lo porta a raccogliere informazioni strategiche sul gioco tramite i metodi tradizionali, quali la lettura di diversi libri sull’argomento e la frequentazione di alcuni forum, principalmente 2+2.

 

Nel 2015 comincia la sua carriera online tramite un percorso di stack/coaching con Ciro, cominciando dal NL5 e scalando velocemente i primi livelli dei micro limiti arrivando a giocare il NL50. Il suo percorso pokeristico continua negli anni successivi, durante i quali matura la decisione di abbandonare gli studi universitari per dedicarsi a tempo pieno al poker, arrivando a giocare il NL200 nel 2018.

 

Nel 2019, in cerca di nuovi stimoli, decide di intraprendere una challenge pubblicizzata su 2+2 che rappresenta il vero punto di svolta della sua carriera: partendo dal NL25 e utilizzando un bankroll di 1k euro, in undici mesi – a dispetto dei diciotto prestabiliti – completa l’obiettivo iniziale della sfida raggiungendo un profit netto di 100k.

 

Nel 2020 quindi comincia a giocare gli high stakes delle principali poker room .it continuando ad ottenere ottimi risultati, sino ad arrivare al 2021 ed al 2022, anni in cui si conferma come uno dei player più profittevoli del panorama pokeristico italiano.

 

Appassionato di calcio, instancabile viaggiatore, intenditore di whiskey, trascorre il suo tempo libero coltivando le sue passioni.

Simone Mancini

Coach cash game

Simone, classe ’89, scopre il texas hold’em sul finire del 2008, tramite le prime partite tra amici. L’approccio è molto veloce, capisce che il gioco è dominato dalla matematica e che si può quindi ottenere un vantaggio strategico mediante lo studio; nel 2010 inizia a grindare sit’n’go online a tempo pieno e continua per i successivi 4 anni scalando tutti i livelli del .it, raggiungendo poi lo status di “imperatore riconfermato” su giocodigitale per 2 anni.

Dopo qualche anno, inizia un percorso di coaching con Ciro (amico e collega conosciuto agli inizi della carriera), il quale era passato al cash game già da qualche anno.

La loro amicizia e collaborazione decennale sfocia con l’ingresso di Simone nel gruppo coach di t1p nel 2020, dove oltre ad essere uno degli insegnanti, gestisce il reparto informatico; gioca il nl 200.

Ama la musica e l’informatica.

Marco Gioia

Coach Cash Game

Dopo aver conseguito una laurea in Lettere, Marco inizia il suo percorso pokeristico nel 2012 , anno in cui grazie al supporto di un amico già professional poker player, intraprende la sua carriera sulla piattaforma di Pokerstars.it ai tavoli del no limit hold’em 6 max con il nickname francoquaran. In pochi mesi scala i livelli fino al nl100 e consegue nello stesso anno lo status di supernova.

Nel 2016, complice la rivoluzione del vip system di Pokerstars, sceglie di cimentarsi nella disciplina degli mtt, dove in tre anni raggiunge buoni risultati in termini di profit, vincendo i principali tornei della piattaforma, tra cui un titolo ICOOP.

Nel 2020 si avvicina nuovamente alla disciplina che lo aveva appassionato fin dagli inizi: il cash game. Entra a far parte del progetto Top1% come player scalando i livelli fino al nl200, per poi in un anno aggiungersi alla scuderia dei coach della scuola.

Appassionato di letteratura e musica, ama i i viaggi, la natura e il cinema.

Marco Gioia

Coach Cash Game

Dopo aver conseguito una laurea in Lettere, Marco inizia il suo percorso pokeristico nel 2012 , anno in cui grazie al supporto di un amico già professional poker player, intraprende la sua carriera sulla piattaforma di Pokerstars.it ai tavoli del no limit hold’em 6 max con il nickname francoquaran. In pochi mesi scala i livelli fino al nl100 e consegue nello stesso anno lo status di supernova.

Nel 2016, complice la rivoluzione del vip system di Pokerstars, sceglie di cimentarsi nella disciplina degli mtt, dove in tre anni raggiunge buoni risultati in termini di profit, vincendo i principali tornei della piattaforma, tra cui un titolo ICOOP.

Nel 2020 si avvicina nuovamente alla disciplina che lo aveva appassionato fin dagli inizi: il cash game. Entra a far parte del progetto Top1% come player scalando i livelli fino al nl200, per poi in un anno aggiungersi alla scuderia dei coach della scuola.

Appassionato di letteratura e musica, ama i i viaggi, la natura e il cinema.

Nicola Inghisciano

Coach cash game

Nicola si imbatte nel poker nel 2011, cercando un modo di monetizzare gli studi di teoria dei giochi che stava sostenendo durante il dottorato in logica speculativa a Bonn.

Vivere in Germania gli ha permesso di affrontare da subito l’ambiente .com, aprendo il primo account su Full Tilt ed esplorando Limit Hold’em e Pot Limit Omaha prima di dedicarsi completamente al No Limit Hold’em.

L’incontro con il field italiano avverrà soltanto nel 2014, anno in cui, tornato in patria, viene assunto prima come coach e poi come responsabile della didattica da Pokerstrategy.com in un primo momento e da Grinderlab in un secondo.

In concomitanza di un master e successiva carriera nelle Risorse Umane, il poker rimane un’occupazione part-time fino alla fine del 2019, quando decide di entrare a far parte del progetto appena creato da Ciro Perna.

Nicola ha un approccio analitico sia allo studio del gioco che all’insegnamento, ponendo particolare attenzione alla preparazione logico-matematica degli studenti e alla creazione di strumenti di analisi.

Il poco tempo libero a disposizione è occupato sia da altri ambiti di studio (teoria dei giochi in generale, mechanism design, filosofia teoretica, fisica) che da interessi amatoriali, quali le arti marziali e la chitarra.

Top1Percent

Puntiamo sul valore

© Top1Percent Lug 21, 2024 Tutti i diritti riservati

Chi siamo

La scuola di poker che ti mette a disposizione tutti gli strumenti per iniziare il tuo percorso verso il professionismo.

Pagine Utili

Home

Lo staking

Rakeback

Team