fbpx
I fondamentali nel cash game

@Top1Percent

i fondamentali del cash game

Tralasciando le regole del gioco che ovviamente sono essenziali, è giusto sapere che nel Texas Holdem, ci sono elementi fondamentali da conoscere per poter giocare con profitto e migliorare in modo crescente nel tempo. In questo articolo tratteremo alcuni di questi elementi, quelli principali e che rappresentano il primo passo importante per distinguersi:

Posizione al tavolo
Gestione del bankroll
• Strategia di gioco
• Il bluff
• Analisi degli avversari
• I tells
• Adattamento del proprio stile di gioco al field

La posizione al tavolo

Nel cash game la posizione è una delle cose più importanti se non addirittura la più importante in assoluto. Gioca un ruolo cruciale nel determinare la strategia di un giocatore. Avrete sicuramente letto o sentito parlare di Gioco in posizione (IP acronimo di In Position) e gioco fuori posizione (OOP Out Of Position). Essere in posizione, ovvero agire per ultimi nella mano, consente di avere più informazioni sugli avversari, mentre essere fuori posizione, ovvero fare azione per primi, rende più difficile prendere la decisione migliore. Capire come sfruttare al meglio la posizione fa tutta la differenza del mondo. Un giocatore che comprende appieno questo aspetto e riesce a padroneggiare al meglio anche il gioco fuori posizione limitando le perdite da OOP e ottimizzando al massimo quelle IP potrà considerarsi un giocatore completo e difficile da affrontare per chiunque.

Gestione del bankroll

Preservare e gestire il proprio capitale è fondamentale per continuare a giocare in modo profittevole e responsabile. Prima di tutto, è necessario stabilire un budget e rispettarlo per evitare perdite eccessive che potrebbero seriamente compromettere la missione di rendere il Poker un’entrata economica rispettabile e continuativa nel tempo.

Ecco alcuni consigli importanti per la gestione del bankroll nel cash game:

• In primo luogo, giocare a un livello con almeno 60 stack per ovviare ai periodi di varianza. Ad esempio, per la NL50, è consigliabile avere un ROLL di almeno 3.000€.
• Inoltre, impostare uno stop loss per ogni sessione di gioco, limitando le perdite a un massimo di 6 stack.
• Infine, salire al livello successivo solo quando si è raggiunta una preparazione adeguata. La difficoltà dei livelli nel poker aumenta proporzionalmente; quindi, più si sale di livello, più il gioco diventa impegnativo.

La strategia di gioco

Nel Texas Holdem la strategia è importante e deve essere sempre studiata e affinata per avere successo al tavolo. È importante capire come giocare in base alla posizione al tavolo, al valore della propria mano, alle azioni degli avversari e come i nostri avversari percepiscono e interpretano le nostre mosse. Avere lettura sugli Opponent e imparare a interpretare come gioca il field adattando la propria strategia, fa molta differenza e ci permetterà di rendere il nostro gioco, proficuo sul lungo periodo. Conoscere le varie strategie e saperle applicare con intelligenza è essenziale per diventare un giocatore vincente. Nel Poker le strategie adottabili sono principalmente due:

• Strategia exploitativa
• Strategia Game Theory Optimal (GTO)

Nel primo caso le nostre mosse si basano soprattutto sulle caratteristiche e le debolezze dell’avversario e quindi implica un’approfondita conoscenza di chi stiamo affrontando. Nella strategia GTO, che è basata sulla Teoria dei Giochi e l’equilibrio di Nash, si applica un gioco basato sempre sulla ricerca dell’equilibrio delle frequenze delle azioni che si compiono. Questo al fine di risultare il meno possibile exploitabili. È una strategia ottima da utilizzare contro giocatori sconosciuti o contro avversari molto capaci che a, loro volta, sanno applicarla e interpretarla.

Bluff

Il bluff è importante, ma al contempo è altrettanto decisivo saperlo fare e va utilizzato con cautela. Partiamo sempre dal presupposto che come noi studiamo i nostri avversari, anche loro fanno la stessa cosa con noi. Se esageriamo con il Bluff o, peggio ancora, lo facciamo a caso senza seguire una linea logica e strategica, subiremo un effetto boomerang con notevoli perdite. Bluffare significa far credere agli avversari di avere una mano migliore di quella effettivamente posseduta, ma se l’azione non viene eseguita correttamente e con coerenza sarà facilmente capita. È fondamentale, valutare attentamente il comportamento degli avversari e le dinamiche della mano. I bluff ben orchestrati possono risultare molto proficui nel lungo periodo, ma è importante non abusare di questa tattica e usarla con oculatezza.

Facciamo un esempio su una mano da giocare in bluff:

NL100 6-max
Hero Open raise da BTN con 5h6h 2,5bb, SB fold, BB call
FLOP Kd 7s 2c – POT 5,5bb
Villain da BB fa Check, Hero Bet 2bb, Villain Fold.

In questa mano Hero fa un bluff puro, ma fa un’azione corretta per i seguenti motivi:

• Ha fatto raise preflop e quindi ha un range più forte di quello di Villain che si è limitato al call
• Il range di Hero ha molti più Kx di quello di Villain
• Hero non ha shodown value, ovvero se arrivasse a mostrare le carte al River facendo sempre check, avrebbe possibilità quasi nulle di vincere la mano
• Hero è in posizione su Villain che quindi farà fatica a difendere le mani più forti, ma che non hanno ottenuto nulla su questo Flop, combo come TJ 9T QT JQ ecc. sono migliori, ma messe in grossa difficoltà dall’azione aggressiva in bluff di Hero

Analisi degli avversari

Analizzare e studiare gli avversari è basilare per capire il loro stile di gioco, i pattern e le strategie che adottano. Osservare attentamente le azioni che compiono può fornire preziose informazioni sul loro gioco e sulle possibili mosse future. Studiare l’aggressività, la passività, le dimensioni delle puntate e le reazioni, anche emotive, durante il gioco può aiutare a prendere le decisioni migliori e a incrementare le proprie probabilità di successo.

Nel cash game online, i giocatori professionisti utilizzano software di monitoraggio e controllo di tutte le mani giocate. Questi programmi permettono di analizzare in modo molto approfondito le statistiche e le frequenze di tutte le mosse effettuate. Pertanto, sono strumenti indispensabili per esaminare sia le proprie azioni sia quelle degli avversari.

Leggere i tell

Sono segnali involontari che i giocatori rivelano attraverso il loro linguaggio corporeo, le espressioni facciali o i gesti durante il gioco. Leggere i tell è un’abilità raffinata e in alcuni casi molto efficace per comprendere meglio chi affrontiamo al tavolo. È una pratica utilizzata quasi esclusivamente quando si gioca dal vivo. Sono infatti poche le possibilità di individuare dei tell ai tavoli on-line, benché non è escluso che il timing di certe giocate o scrivere in chat durante una mano, siano segnali che potrebbero dare delle informazioni. Essere in grado di interpretare i tell può fornire un prezioso vantaggio competitivo.

Adattare il proprio stile di gioco

Adattarsi in base agli avversari è una tattica importantissima per avere successo nel cash game. Variare il proprio approccio in base alla tipologia di giocatori al tavolo può aiutare a massimizzare i profitti e a ridurre le perdite. Se gli avversari sono agguerriti, sarà utile adottare una strategia oculata chiamando con un punto alto senza rilanciare per poter prendere valore da tutto il loro range di bluff. D’altra parte, se i giocatori che affrontiamo sono passivi e tendono a fare solo call, sarà vantaggioso aumentare l’aggressività con mani di valore ed evitare azioni in bluff. L’adattamento costante è la chiave per rimanere competitivi e migliorare le proprie performance nel poker.

Candidatura Staking

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome
Campo non obbligatorio, ma consigliato come valore di trasparenza
Qual è la tua disciplina principale?
Tramite software di tracking o Sharkscope
Indica il totale delle ore
Indica il livello di bui per il Cash Game oppure il Buy-In medio per tornei e Spin
Q

Top1Percent

Puntiamo sul valore

© Top1Percent Lug 21, 2024 Tutti i diritti riservati

Chi siamo

La scuola di poker che ti mette a disposizione tutti gli strumenti per iniziare il tuo percorso verso il professionismo.