fbpx
I risultati ottenuti dal nostro Team al Battle of Malta 2023

@Top1Percent

Da Barone a Mirabella, il Battle of Malta è un successo Top1%

Al Battle Of Malta svetta il logo di Top1%, grazie ai successi pazzeschi dei ragazzi della scuola, a partire dalla vittoria di Dario Barone al Main Event, passando per numerose vittorie e risultati.
Il Battle Of Malta si conferma un’altra volta uno degli eventi di poker live più importanti d’Europa, in particolare per i giocatori italiani che rappresentano la maggioranza del field, migliaia di entries e montepremi di tutto rispetto.
Andiamo a vedere un riassunto di questi sette giorni di grande poker live in terra maltese, a partire dal torneo di punta, il Main Event da €600.

Main Event Battle Of Malta – Vince Dario Barone

Il Main Event della manifestazione è cominciato giovedì 1 giugno, e i giocatori avevano tre Day 1 da €600 di buy-in a disposizione con stack di 25.000 e livelli da 40 minuti, oltre al Day 1D Turbo finale con livelli da 20’, registrando  un totale di 1.992 entries per un montepremi totale che ha superato il milione di euro, diviso tra i migliori 299 giocatori.

Come prevedibile, tra i partecipanti abbondavano le bandierine italiane e anche le patch di Top1% si mettevano in mostra tra le decine di tavoli aperti.
Con ITM notevoli come Alessio Isaia, Federico Petruzzelli, Alessandro Pichierri, Domenico Lando e molti altri, al Final Table sono arrivati cinque giocatori azzurri, di cui ben due di Top1%.

Il Piazzamento di Giulio

Giulio Di Salvo è riuscito a piazzare la bandierina sul quinto posto per €41.100, un ottimo risultato che diventa il secondo migliore della sua carriera live dopo il runnerup IPO San Marino del 2021.
Ad eliminarlo è stato Junyu Liu, meglio noto ai grinder online come “X-Gambit83”. Giulio shova A-10o da BTN e Liu da BB spilla J-J, per un facile call e un board che non regala aiuti al nostro amico.
Dopo l’uscita di Miguel Bolivar in quarta posizione arriviamo a un podio tutto azzurro, il cui terzo gradino viene occupato da Andrea Dominici.
All’heads up finale restano “X-Gambit83” e il nostro Dario Barone che inizia il testa a testa in netto vantaggio con 32 milioni contro 18 di Liu.

Dario Barone verso la vittoria

Un heads up tutto in discesa, come dice lo stesso Dario “Cifalino91” Barone:
“Ho vinto quasi tutti gli spot. Lui mi diceva che non stava hittando una carta e io prendevo tutti i piatti. Poi sono aumentati i blinds e c’è stato la mano finale dove io apro J-J, lui shova diretto 25bb con 6-6 e vado io. Non è riuscito a recuperare mai il vantaggio, ed è stata questa secondo me la chiave della mia vittoria. Se fosse riuscito a riportarsi un po’ in alto, forse mi avrebbe messo in difficoltà.”
Come tipico del poker, un po’ di buona sorte ci vuole in mezzo alle skill, e con il giusto connubio di entrambe Dario Barone è riuscito a vincere il Main Event del Battle Of Malta e ad assicurarsi la prima moneta da €156.000!
Una prima vittoria emotivamente indescrivibile: “Già al turn stavo piangendo, quasi non respiravo. Poi quando è sceso il river i ragazzi di Top1% mi hanno massacrato, mi hanno preso in braccio… non ci ho capito niente. Poi è arrivato anche il mio testimone di nozze in videochiamata con la mia moglie e sono ri-scoppiato a piangere insieme a lei.”

Il Payout del Main event

1 Dario Barone €156,500
2 Junyu Liu €101,500
3 Andrea Dominici €69,890
4 Miguel Bolivar €53,800
5 Giulio Di Salvo €41,100
6 Andrea Agnoletto €31,590
7 Fabian Rolli €24,200
8 Victor Fryda €18,800

The Dark Night High Roller – Secondo Angelo Mirabella

Un altro splendido risultato da mettere nella bacheca della nostra poker school è quello portato a casa da Angelo Mirabella all’High Roller da €1.100.
Un torneo che ha richiamato 113 ingressi formando un montepremi da €209.000, 31 ITM e alcuni nomi di tutto rispetto a partire da Alessandro “Deneb93” Pichierri (27°) al pro francese Johan Guilbert (11°).
Al final table – almeno a giudicare dai cognomi – l’unico rappresentante italiano era proprio Angelo Mirabella che si è reso protagonista di una deep run che si è fermata solo al secondo posto.
Per lui una vincita di €29.670, mentre il trofeo è andato tra le mani di “Gytis Lazauninkas” che ha vinto €44.200.

Mirabella commenta così il suo runnerup: “Sono arrivato al flight turbo, quindi il mio pensiero principale era mirare all’high roller e, se fosse partito, probabilmente il 5k.
Sono abbastanza contento di aver piazzato questo secondo posto, soprattutto perdendo in HU contro il giocatore più forte che ho incontrato in questo festival, il lituano Lazauninkas che gioca abi 500 online e partecipa spesso pure ai 25k live…
Spero di ripetermi nei prossimi eventi in quanto le vincite live non sono minimamente paragonabili a quelle online; ti danno un boost emotivo e di confidence allucinante.”

The Dark Night High Roller Payout

1 Gytis Lazauninkas €44,200
2 Angelo Mirabella €29,760
3 Kalle Parkkinen €20,980
4 Daniel Zadok €17,010
5 Mateusz Asztemborski €13,460
6 Kostadin Mihaylov €10,220
7 Tsuf Saltsberg €7,460
8 Cory Desmond €5,450

Prestige Side Event – Vittoria di Federico Costantini

Nel corso di questi sei giorni di grande poker si sono susseguiti molti ottimi side event. Uno di questi è stato il Prestige da €250 che ha attratto 238 entries ai tavoli per formare un montepremi lievemente inferiore ai €50.000.
Dei 32 ITM, la medaglia d’oro è andata al collo di un altro dei nostri, Federico Costantini che dopo aver sconfitto Marek Pajak all’heads-up conclusivo, si è meritato un primo premio da €11.000.

1 Federico Costantini €11,000
2 Marek Pajak €4,480
3 Angelo Maiullari €4,000
4 Nicola Ciraolo €4,000
5 Francesco Cordua €4,000
6 Christopher Edge €4,000
7 Giovanni Cipparano €4,000
8 Domenico Postorino €880

Numerosi altri ITM

Tra Barone, Costantini, Mirabella e Di Salvo, questo Battle of Malta è stato un successo per l’Italia del poker e per Top1%. In questo articolo abbiamo dato risalto ai risultati maggiori, ma numerosi sono gli ITM dei membri del nostro Team, tra gli altri il già citato Domenico Lando e Nicolai D’antoni, visto che  tra i tavoli del Casino Malta ci sono stati tanti altri tornei di spicco in questi giorni.
Per esempio il Mistery Bounty da €200 che ha richiamato 430 entries vinto da Vikentios Fisentzou, l’IPC Turbo Deepstack da €400 con 225 partecipanti (in cui Tomasz Wrobel ha vinto €18.450) e molti altri con prime monete anche a cinque cifre e giocatori di rilievo del panorama italiano a piazzare le loro bandierine.
Un successo di trasferta sotto ogni punto di vista. E ora, miriamo alla prossima!

Edoardo Accornero membro di Top1Percent

Candidatura Staking

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome
Campo non obbligatorio, ma consigliato come valore di trasparenza
Qual è la tua disciplina principale?
Tramite software di tracking o Sharkscope
Indica il totale delle ore
Indica il livello di bui per il Cash Game oppure il Buy-In medio per tornei e Spin
Q

Top1Percent

Puntiamo sul valore

© Top1Percent Lug 21, 2024 Tutti i diritti riservati

Chi siamo

La scuola di poker che ti mette a disposizione tutti gli strumenti per iniziare il tuo percorso verso il professionismo.

Pagine Utili

Home

Lo staking

Rakeback

Team