fbpx
È possibile ottenere un bankrool poker gratuito graziee alla formula di Top1%Academy

@Top1Percent

Bankroll poker gratuito? È possibile con Top1percent

Il bankroll è l’arma più potente in mano a qualsiasi giocatore di poker… ma ha anche dei difetti.
Nello specifico, un poker player con un budget di partenza limitato ma delle skill di gran lunga superiori alla media, dovrà comunque passare molto tempo a limiti più bassi di quelli in cui merita di stare, perché deve prima fare tutti i dovuti level up.
Inoltre, anche non saper gestire con precisione il proprio bankroll, non conoscere la somma ideale da tenere nel conto gioco, può causare alcuni problemi: se è troppo basso, si aumenta di molto il “risk of ruin” (possibilità di perdere tutto), se è troppo alto si rallenta di molto la scalata dei livelli e la crescita del giocatore.
Non dimentichiamo che, per quanto il poker sia notoriamente un gioco di pazienza, l’opportunità di bruciare le tappe è sempre da prendere subito.

Il problema: come un bankroll ridotto influenza la carriera di poker player

Nota: quanto scriviamo di seguito non vuole indicare soglie di bankroll corrette, ma è a puro scopo di esempio

Facciamo l’esempio di uno stesso giocatore, con esattamente le stesse skill che gli permettono di vincere al NL50, da un lato con un bankroll da €200 a disposizione, dall’altro con €3.000.

Il primo dovrà cominciare a grindare tutti i livelli, partendo dal NL5, sicuramente con un buon winrate. Diciamo 10bb/100, gli ci vorrebbero mediamente 60.000 mani per passare al NL10, da lì con un winrate lievemente più basso dovrebbe giocare più di 90.000 mani per arrivare al NL25, e infine oltre 110.000 mani per approdare al NL50.

Stiamo parlando di 260.000 mani giocate ai tavoli microstakes, per guadagnare 2.800 euro tutti destinati a bankroll, solo per arrivare a giocare il livello che realmente gli compete.
Se fosse partito con €3.000 e subito al NL50, nello stesso periodo avrebbe vinto quasi €6.000 e plausibilmente già effettuato il level up al NL100 vincendo magari qualcosa in più.

Altri fattori da considerare: giocando a livelli più alti si sarebbe trovato senza dubbio in condizioni più difficili, e avrebbe plausibilmente messo più impegno nello studio e nel miglioramento, trovando frequenti spot complicati da analizzare. In più – come puntualizzato all’inizio – se avesse avuto consapevolezza di come gestire il bankroll in maniera ottimale, probabilmente avrebbe scalato i livelli anche più velocemente.
Tutto questo discorso serviva solo a sottolineare: per un giocatore vincente, puntare in alto il prima possibile non è altro che un vantaggio.

Purtroppo, non tutti i giocatori hanno a disposizione un capitale iniziale sufficientemente alto, e a volte spese impreviste o simili possono ritardare ulteriormente la scalata.
Come si può avere un bankroll adeguato alle proprie capacità allora?

La soluzione: un bankroll per il poker gratuito, con coaching annesso!

Top1percent risponde esattamente a questo problema. L’esigenza di avere un bankroll su misura per poter massimizzare i propri risultati e la propria crescita si risolve con la possibilità di stak-coaching gratuito offerta dalla poker school.
Lo stak-coaching è il prodotto di staking e coaching. Con “staking” si intende proprio la pratica di finanziare il bankroll di un giocatore di poker, per permettergli di giocare livelli più alti di quanto si possa permettere. Il “coaching”, come immaginerai, è invece un supporto didattico, un insegnante che analizza il tuo gioco e ti aiuta a correggere gli errori e migliorare.
In altre parole, Top1percent ti offre gratuitamente un capitale con cui giocare a poker al livello adatto a te, e nel frattempo ti aiuta a crescere e perfezionare le tue skill, in modo da aumentare le vincite e infine diventare un player indipendente.
Quando un player fa richiesta di stak-coaching gratuito, verrà intervistato dai coach della scuola Top1percent, che valuteranno in questo colloquio la sua preparazione… e la sua serietà, la voglia di mettersi in gioco e determinazione nel migliorare.
Fatto ciò, i coach determineranno il livello di gioco adatto al player in questione e forniranno il bankroll ideale, con le indicazioni di come gestirlo. A quel punto il giocatore dovrà pensare solo a grindare e studiare, migliorare il suo gioco e seguire le linee guida dei coach, iniziando un nuovo capitolo nel suo percorso di crescita.

Come può essere gratis!?

La parola “gratuito”, purtroppo, al giorno d’oggi fa drizzare le orecchie: o c’è una fregatura da qualche parte, o la qualità del servizio è pessima.

Preveniamo questi dubbi rispondendo subito: il fatto che sia gratuito non significa che non ci sia un vantaggio anche per la poker school, che consiste semplicemente in una parte delle vincite  dei giocatori.

Questo è anche garanzia di serietà e impegno da parte della scuola, che come puoi immaginare ha tutto l’interesse nel farti crescere e migliorare, ed evitare il più possibile le perdite.

I coach di Top1percent sono giocatori e insegnanti preparati, ma bisogna precisare che per gli stessi motivi è richiesto allo studente un’alta dose di impegno, serietà e disciplina. Noi mettiamo a disposizione staking e coaching gratuito, il player deve mettere a disposizione la sua determinazione e il suo desiderio di crescere come giocatore vincente.

 

Candidatura Staking

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome
Campo non obbligatorio, ma consigliato come valore di trasparenza
Qual è la tua disciplina principale?
Tramite software di tracking o Sharkscope
Indica il totale delle ore
Indica il livello di bui per il Cash Game oppure il Buy-In medio per tornei e Spin
Q

Top1Percent

Puntiamo sul valore

© Top1Percent Lug 21, 2024 Tutti i diritti riservati

Chi siamo

La scuola di poker che ti mette a disposizione tutti gli strumenti per iniziare il tuo percorso verso il professionismo.